Il Trentino è una delle più belle regioni d’Italia, frequentata ogni anno da centinaia di migliaia di turisti amanti degli ambienti montani. In queste ore però sta circolando sul web una bufala che macchia l’immagine di questa regione, facendo credere che i suoi abitanti uccidano gli orsi. La caccia all’orso in Italia è illegale ai sensi dell’art. 2 della Legge 11/02/1992 n° 157. Effettuando una ricerca inversa su Google, partendo cioè dalla foto in evidenza, notiamo che la foto originale proviene da http://mchunt.ro/bear/.

Orsi uccisi in Trentino?

Questo è un sito romeno di una compagnia privata, la M&C INTERNATIONAL HUNTING, con oltre vent’anni di organizzazioni di sedute di caccia in Romania. Ricordiamo infatti che lì la caccia all’orso è legale e controllata! Su Facebook la foto si accompagnava a questa descrizione: Trentino no grazie! non vado dove ammazzano esseri viventi. Visto che non sono Bugiardo come i Trentini.. Parecchi dicono che questa foto non è del Trentino!!! Può essere anche vero! Ma che il Trentino sono degli ammazzaorsi questo è vero!

E’ palese quindi l’intento denigratorio nei confronti della regione e della sua popolazione, il linguaggio è quello tipico delle bufale da social: grammatica del tutto sbagliata e invito a rendere virale il post. In Trentino, così come nel resto d’Italia, gli orsi vengono protetti e il caso di Daniza a cui probabilmente si allude fu un caso isolato e accidentale. L’orsa infatti fu colpita con un proiettile di anestetico, ma la dose era troppo elevata e l’animale non riuscì a sopravvivere.

IL RESPONSO DI BUFALE VIRALI: BUFALA VERIFICATA