Un profugo seduto a defecare in un cestino della spazzatura in un pronto soccorso. Quanto tempo occorre per mettere in giro una notizia del genere? Probabilmente poco, molto poco. E l’obiettivo di lucrarci su sarà sicuramente facile da raggiungere. Perchè se così non fosse sarebbe sicuramente una cosa stupida, oltre che ignobile. Istigare all’odio razzista la gente è la cosa più semplice da fare in un momento così difficile per l’Italia che si trova costretta ad accogliere migliaia di profughi. Ed è questo che fanno, da un po’ di tempo a questa parte, i bufalari di internet. Non vorremmo in alcun modo far pubblicità a queste persone, ma almeno dobbiamo segnalare che la notizia è falsa per evitare che gli sia dato ulteriore seguito. Ecco l’immagine che circola su Facebook:

Un profugo sorpreso a defecare in un pronto soccorso… è realmente così?

Assolutamente no. L’immagine è stata presa da un sito brasiliano. La foto è stata scattata a Feira de Santana, stato di Bahia. Non ci abbiamo messo molto a rintracciare la fonte, ci è bastato usare Google Immagini. Ecco l’articolo a cui fa riferimento:

Dalla fonte leggiamo che il paziente si è trovato costretto ad utilizzare una pattumiera per i suoi bisogni in quanto i bagni non erano agibili, con immaginabile vergogna. La foto viene usata come denuncia dello stato della sanità a Bahia in quel periodo. Quindi, in risposta ai commenti razzisti arrivati da ogni dove su Facebook: STATE TRANQUILLI! NON E’ ACCADUTO IN ITALIA!

IL RESPONSO DI BUFALEVIRALI: BUFALA VERIFICATA