Scorrendo la home di Facebook, siamo incappati in una notizia al quanto strana: quella dei pesci/gamberi pescati nelle Filippine. E’ stata postata dal Corriere della Sera e pertanto ci fidavamo ciecamente della fonte. Ma qualcosa non quadrava ugualmente e siamo andati ad indagare. Ecco, intato, lo screen del post:

 

La fota, alquanto bizzarra, è accompagnata dal seguente testo:

Filippine – Pescate strane creature degli abissi: metà pesci e metà gamberi. Individuate dai pescatori al confine marittimo con l’Indonesia, a 300 metri di profondità. «Mai visto nulla di simile»

 

Cosa sono questi pesci gamberi?

Una specie molto strana, quella che il mare ha offerto ai pescatori che raccontano di essere rimasti sbalorditi quando li hanno tirati fuori dall’acqua. Metà pesci, metà gamberi! A 300 metri di profondità nel mare delle Filippine. Nascosti, mai visti prima, in realtà sono stati identificati degli esperti come una particolare specie di Peristediidae, simili alle gallinelle, che si trovano nei mari tropicali e subtropicali.

Basta inserire su Google Immagini Peristediidae ed ecco che salta fuori la realtà:

Il tentativo del Corriere della Sera di far cliccare sulla notizia è ben riuscito. Peccato, però, che adesso finirà nella nostra sezione di titoli ingannevoli.

IL RESPONSO DI BUFALE VIRALI: TITOLI INGANNEVOLI