Appena un argomento diventa virale, ecco che cominciano ad essere confezionate bufale per guadagnare migliaia di click e condivisioni. Sugli incendi delle ultime settimane in tutta Italia ne sono circolate tante, la più recente quella diffusa via Facebook: La foto simbolo di questa settimana. Purtroppo. Sperando che vengano estati migliori in Sardegna. Questa pecora si è salvata ma la dignità di alcuni è persa per sempre.

 

Il numero di condivisioni e soprattutto di reazioni al post è altissimo. La foto però non ha nulla a che vedere con i recenti incendi, ancor meno con il territorio sardo. Effettuando su Google Immagini una ricerca inversa, partendo dunque da una foto, si scopre facilmente che la foto è di febbraio ed è stata inserita in un articolo dell’Huffington Post. Come detto, anche la location è sbagliata: la foto è stata scattata in Australia, più precisamente a Uarbry, Nuovo Galles del Sud. Fonte preziosa è proprio la didascalia dell’Huffington Post: Una pecora gravemente ustionata viene vista a Uarbry, il giorno dopo che il villaggio è stato colpito dal fuoco di Sir Ivan. Foto di Alex Ellinghausen.

Infine, sfatiamo anche il mito dell’animale miracolato: la pecora è sopravvissuta all’incendio, ma poco dopo si è dovuto sopprimerla per le gravi ustioni.

 

IL RESPONSO DI BUFALE VIRALI: BUFALA VERIFICATA