Se anche tu hai sentito o letto in giro che è morto Jon Bon Jovi, fermati un attimo a leggere questo articolo.

Ok, Jon Bon Jovi è quello che cantava a squarciagola “I Don’t Want to Live Forever“, ma anche morire più e più volte all’anno non dev’essere piacevole.

L’ultima volta che è morto Jon Bon Jovi? Il 18 febbraio. Ad annunciarne il decesso dearlover.band, sito nato a quanto pare solo per questa notizia. Ecco il testo della news, il cui titolo recita “Lutto nel mondo della musica: è morto Jon Bon Jovi”:

Si è spento a 56 anni in seguito ad una lunga malattia il celebre cantante e frontman della sua omonima band Jon Bon Jovi. L’artista è morto a Orlando, dove si trovava ricoverato da 6 giorni in seguito ad un aggravamento della malattia al cuore con la quale stava lottando da diversi mesi.

Segue un breve excursus sulla carriera del cantante. Inutile dirlo ma in quanto sito anti-bufale preferiamo chiarirlo e scriverlo a caratteri cubitali…

No, non è morto Jon Bon Jovi

Il cantante è vivo e vegeto, come si può vedere dai suoi canali social, in cui Jon Bon Jovi tiene costantemente aggiornati i suoi fan sui suoi spostamenti e sugli eventi in programma.

Come dicevamo, non è la prima volta che secondo il web è morto Jon Bon Jovi. Una delle bufale più clamorose sul cantante è circolata poco prima di Natale 2011, quando Bon Jovi fu costretto a smentire personalmente una notizia data dal sito dailynewblloginternational, che parlava del presunto ritrovamento del cadavere del cantante nella sua stanza d’albergo. Tra l’altro, al momento del suo presunto decesso il musicista si trovava sul palco per un evento di beneficenza nel New Jersey.

Jon Bon Jovi decise di buttarla sul ridere, pubblicando uno scatto in cui, sorridente, mostrava un cartello con scritto “Il Paradiso assomiglia un sacco al New Jersey“.

è morto Jon Bon Jovi

IL RESPONSO DI BUFALEVIRALI: BUFALA VERIFICATA