Ci segnalano un video apparso su ‘Fattoquotidaino’, blog satirico che diffonde spesso notizie false. Il contenuto del video riguarda un barbiere abbastanza strambo e dai metodi singolari. Infatti, pare che faccia acconciature usando del fuoco. Prima di cliccare su ‘play’, con tutta la diffidenze che adottiamo nei confronti di questo sito, siamo andati ad informarci per cercare altre fonti. Il video è stato pubblicato da molte altre testate e, in particolare, il ‘Corriere della Sera’ ha saputo fornire dettagli precisi sull’attività del barbiere:

“Si chiama Radaman Edwan e lavora nel campo profughi di Rafah, nella striscia di Gaza del sud ed è solito lisciare i capelli dei clienti usando il fuoco. Usa un accendino per infiammre delle bombolette di gas e con il fuoco passa poi sulla testa dei clienti: «Fa bene alla circolazione, nutre i capelli e protegge le radici”.

Ecco, invece, l’articolo pubblicato da ‘Fattoquotidaino’:

“Si tratta di un barbiere pakistano che in poco tempo ha fatto impazzire il web sano. Il suo nome è impronunciabile e in italiano si traduce come Polo Raselli, la sua arte di tagliare i capelli e modellare le acconciature di tutti è diventata subito virale. Il video che vi abbiamo linkato qui sotto, permette di capire quanto sia importante per questo professionista, l’elemento del fuoco, ebbene, il fuoco è un vero e proprio strumento che Raselli utilizza per in tutte le salse e ci dice: “Non è buono solo per riscaldare e per cucinare, ma se usato bene, è un’arte per tagliare i capelli che così ricresceranno più forti e lucenti”. Parole serie quelle del Polo Raselli che hanno preso in contropiede i barbieri di mezzo mondo, lasciando tutti perplessi per questa tecnica che ha fatto impazzire il globo dei capelli tagliati. E in tutt’Italia, perché ogni mondo è paese, stanno ora aprendo dei saloni che praticano questo tipo di taglio bruciato, da combustione pelvica e che secondo Polo Ras. (ndr) farebbe bene alla nostra testa e chissà se fa bene anche ai nostri pensieri, perché magari brucia quelli cattiva e ci fa rinascere sani. e Quanti di voi decideranno di farsi tagliare i capelli nel battesimo del fuoco? Beh intanto gustatevi il video dello shock perché così potrete farvi un’idea migliore su cosa andrete ad affrontare nelle prossime ore di magia, quando vi farete tagliare i capelli con quello che i latini hanno chiamato ignis”.

C’è un bel po’ di fantasia nell’articolo sopra citato. Il Fatto Quotidaino si è divertito ad aggiungere particolari inesistenti alla vicenda. Come il fatto che il nome del barbiere si traduca in Polo Raselli. Che nome è? E poi, non è vero che la tecnica si sta espandendo anche in Italia. Nessuno ha mai visto nel bel Paese un personaggio che lavora in questo modo. E, forse, nessuno avrebbe il coraggio di sedersi sulla poltrona dell’acconciatore.

Ecco il video di ‘Corriere della Sera’:


IL RESPONSO DI BUFALE VIRALI: DISINFORMAZIONE